Mio Carrello

Chiudi

La generazione 2.0 e il suo rapporto con il cibo

Scritto il

banchetto romano libagione

Nutrirsi è alla base dell’esistenza di ogni essere vivente. Senza il cibo non c’è prosecuzione della vita una volta venuti al mondo.

Ma le valenze che assume il cibo quotidiano non possono riassumersi semplicemente con l’introduzione di elementi nutritivi adeguati.

Quando mangiamo,ripercorriamo tutto il nostro vissuto interiore anche senza accorgercene.

Ecco che allora è utile dare importanza a tutto quello che mangiamo.

Ludwig Feuerbach cibo

“Noi siamo ciò che mangiamo”.Questa definizione molto stringata risale al filosofo Ludwig Feuerbach nel 1804.

Ippocrate cibo medicina

Molto prima fu Ippocrate,vissuto nel 400°.C. e considerato il padre della Medicina,a esortare così i suoi discepoli:”Fa che il cibo sia la tua medicina e la tua medicina sia il tuo cibo”.

Tommaso D'Aquino

Anche san Tommaso d’Aquino vissuto nel 1200,frate domenicano,filosofo e teologo,nel proporre rimedi contro la tristezza esortava a concedersi un buon pasto e un bicchiere di vino,considerate già allora cose belle della vita.

Allora bisogna riflettere sul significato profondo che assume il cibo,nutrimento del corpo,e come si ripercuota anche sulla salute dell’anima.

Un pregiudizio molto diffuso è infatti quello salute del corpo e salute dell’anima siano separati.

In realtà non è affatto così: ”mens sana in corpore sano”è un motto valido da millenni.

 

Cosa significa però “mangiare sano” per i millenials?

La generazione attuale è bombardata da informazioni derivanti da tutte le mode,le abitudini,gli usi e i costumi dell’intero mondo!

fatti più domande

Difetto o pregio della globalizzazione?

A ciascuno di noi il compito di darsi una risposta. Certo è che noi europei non ci sediamo contenti a tavola davanti a un piatto di cavallette fritte o di lombrichi in umido..

Siamo legati alle nostre tradizioni e ne siamo fieri!

tradizioni cibo pizza

Se i nostri nonni potevano mangiare pasti ricchi di carboidrati e di grassi poiché il loro consumo calorico quotidiano era notevole,noi stiamo nell’epoca dell’”obesità” come espressione più tipica di una alimentazione scorretta nella qualità o nella quantità.

millenials cibo

Il cibo funzionale ci viene in aiuto, ci insegna a mangiare a seconda delle calorie consumate e, insieme, completa e abbina correttamente tutti i nutrienti affinché il benessere psicofisico non venga a soffrirne.

 

Pietanze preparate per soddisfare il palato ma anche o, soprattutto, per consentirci di vivere bene l’ intera giornata, senza fastidiosi cali di prestazione sul lavoro o di cattivo umore da..fame insoddisfatta.

tè funzionale

Se svolgiamo attività fisica in palestra ci vengono in aiuto cibi proteici ricchi di sostanze atte a reintegrare la funzionalità muscolare sollecitata, se svolgiamo attività sedentaria ma intellettuale e perciò ugualmente pesante, saranno i piatti più digeribili ma ugualmente nutrienti a far sì che il calo degli zuccheri non ci trovi nel bel mezzo di una riunione, di una call-conference, di una discussione…

cibo funzionale 

Se sappiamo pianificare le nostre giornate, incontri di svago, attività fisica e relax, sapremo anche dosare i giusti cibi, nostro indispensabile carburante quotidiano, una volta che avremo capito e accettato l’importanza dei cibi funzionali.

Ciao!

Inserisci la tua Email per essere sempre aggiornato sui prodotti e le offerte!

SEARCH THIS STORE