Mio Carrello

Chiudi

Cosa sono le etichette nutrizionali?

Scritto il

Diversi prodotti mostrano un riquadro nutrizionale più meno dettagliato con l'obbiettivo di guadagnare pregio, consolidare la fiducia del consumatore e aumentare di riflesso le vendite. Il modello più diffuso è quello semplificato (obbligatorio dal 13/12/2014), nel quale si citano: valore energetico, proteine, carboidrati, di cui zuccheri, grassi, di cui grassi saturi e sale.

Non mancano anche i brand che puntano "sull'accuratezza" dell'analisi dei propri articoli; in tal caso, è possibile adottare lo schema esteso, in cui sono facoltativi: la differenziazione dei carboidrati (in zuccheri, amido e polialcoli), quella dei grassi (in saturi, monoinsaturi, polinsaturi, colesterolo), fibra alimentare, vitamine e minerali presenti in quantità significativi (questi ultimi due calcolati su 100g o 100ml e %RDA).
Nel momento in cui entrerà in vigore il regolamento del 2016, l'etichettatura nutrizionale (obbligatoria) dovrà contenere le seguenti voci:

  • Valore energetico (kj/kcal)
  • proteine (g)
  • carboidrati (g)
    • di cui zuccheri (g)
  • grassi (g)
    • di cui saturi (g)
  • sale (g)

 

Ciao!

Inserisci la tua Email per essere sempre aggiornato sui prodotti e le offerte!

SEARCH THIS STORE