Mio Carrello

Chiudi

E' SUFFICIENTE MANGIARE SANO PER DIMAGRIRE?

Scritto il

Negli ultimi anni il valore biologico degli alimenti che consumiamo presenta una minor percentuale di micronutrienti. Sia la frutta che la verdura (anche biologica) oggi non sono solo meno ricchi di vitamine e minerali, ma hanno anche più calorie (grazie alla selezione artificiale, molti frutti hanno più che raddoppiato il loro quantitativo di fruttosio). L’equilibrio degli acidi grassi negli animali si è sbilanciato verso i grassi saturi (già presenti, ma ad oggi in maggior quantità). Gli animali d’allevamento intensivo, oltre ad essere pieni d’antibiotici, vivono una vita cronicamente stressata ed infiammata.

Per chi fa sport e/o desidera dimagrire al di sotto di una certa percentuale di grasso corporeo, un’alimentazione corretta deve considerare non solo la qualità degli alimenti, ma anche la quantità. Si è osservato chiaramente che chi inizia a mangiare sano con cibi a bassa densità calorica, tende ad aumentarne (anche inconsapevolmente) i quantitativi per ritornare al livello energetico precedente. Mangiare bene non deve essere una scusa per mangiare di più.
Se si è magri grazie all’alimentazione il consiglio è di essere costanti e continuare in questo modo, se invece vi è ancora la presenza di tessuto adiposo, non si deve solo guardare a cosa mangiare per un’alimentazione corretta, ma anche al quanto.

Ciò perchè il primo parametro metabolico del nostro organismo è l’equilibrio energetico. Se si eccede con le calorie, si andrà incontro ad un peggioramento metabolico indipendentemente da quali alimenti si consuma; al contrario se si è in deficit calorico, anche se si mangia male, si dimagrirà.

Se si vuol impostare un’alimentazione corretta occorre considerare i seguenti spunti:

  • Selezionare carni magre non provenienti da allevamenti intensivi
  • Scegliere frutta e verdura di stagione
  • Preferire il pesce alla carne
  • Bere almeno 1-1,5 litri d’acqua ogni 1000 kcal assunte
  • Distribuire i macronutrienti con percentuali corrette (evitando diete ipoproteiche o povere di carboidrati)
  • Considerare tutti gli alimenti UGUALI dal punto di vista energetico (1 kcal è 1 kcal)
  • Non pensare che l’integrale permetta quantitativi maggiori del raffinato
  • Non credere che l’olio d’oliva permetta d’assumere più kcal del burro
  • Accettare che per dimagrire bisogna semplicemente assumere meno calorie di quelle che si bruciano!

Naturalmente ad una corretta alimentazione per raggiungere i propri obiettivi va sempre associato uno stile di vita sano e attività fisica. Soltanto un mix di questi elementi può aiutare realmente a vivere e rimanere sani abbinando cibo e salute.



Ciao!

Inserisci la tua Email per essere sempre aggiornato sui prodotti e le offerte!

SEARCH THIS STORE